Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Under 15‎ > ‎

Una passeggiata nel fango: Saval - Avesa 1 -4

pubblicato 4 dic 2011, 03:09 da Riccardo Parisato   [ aggiornato il 4 dic 2011, 03:26 da Alessandro Zamperini ]

10^ di campionato che vede l'Avesa impegnata sul difficile campo del Saval Maddalena.
Difficile in tutti i sensi, sia perchè è la nostra bestia nera e sia per le condizioni del campo che sono a dir poco pessime.
Mister Manzato manda in campo i seguenti 11: Spada in porta, Grechi - Rinaldi - Corsi - Cavallini in difesa, Gatti - Martignoni - Menna - Venturelli a centrocampo, Vannini e Lui in attacco.
La partita inizia su ritmi bassi con nessuna particolare occasione da gol fino a quando Lui va a procurarsi un rigore di esperienza allungandosi il pallone su l'uscita del portiere. Lo stesso Lui dal dischetto si fa però ipnotizzare e la partita rimane sulla 0-0.
Poco dopo una mischia nell'area locale favorisce Venturelli che segna l'1-0, ma l'arbitro annulla per un fallo poco chiaro.
L'Avesa continua a pressare e Lui voglioso di riscatto, con un bel dribbling va via al difensore avversario e scarica il sinistro che sfortunatamente finisce sul palo.
La porta sembra stregata fino a quando sugli sviluppi di un calcio d'angolo è rinaldi a staccare di testa, un giocatore del saval salva sulla linea, venturelli si avventa sul pallone e infila per il vantaggio rossoblù.

Il Saval si sbilancia e su una nostra ripartenza in appena quattro tocchi andiamo a raddoppiare: Vannini cambia gioco per Lui, il quale aspetta la sovrapposizione di Venturelli che stoppa il pallone e calcia in porta, il portiere para in qualche modo ma Vannini è li e deposita dentro il 2-0.

Alessandro Vannini FOTO. ALESSANDRO VANNINI: AL MOMENTO GIUSTO NEL POSTO GIUSTO, GRAN PRESTAZIONE LA SUA.

Finisce così il primo tempo con una buona prestazione senza particolari patemi.
Nella ripresa sfioriamo più volte la terza rete e sull'unica disattenzione difensiva, causa rimbalzo del pallone e scivolata di Rinaldi, il Saval segna con un tiro sul quale Spada nulla può. 1-2 e gara riaperta.
La squadra di casa ci prova ma oggi c'è poco da fare perchè il reparto difensivo è ottimo, non sbaglia nulla ed è giusto dar merito anche a loro.
Mister Manzato si gioca la carta Saccani, il quale sostituisce Vannini. Bastano pochi minuti e il buon Richi timbra il cartellino: scatta sul filo del fuorigioco e supera il portiere in uscita con un tocco di punta rasotterra, la palla colpisce il palo ed entra. 3-1 e partita all'apparenza chiusa.

Riccardo Saccani FOTO. RICCARDO SACCANI: ORMAI SI SA, ENTRA DALLA PANCHINA E SEGNA. NON SI SMENTISCE. AVANTI COSì.

Al 73' grechi viene espulso in maniera un po' ingenua, riceve due ammonizioni nel giro di pochi secondi: la prima per un battibecco con un giocatore avversario e poi per la mancata richiesta all'arbitro di rientrare in campo dopo un infortunio.
Sotto la doccia quindi e finiamo in 10.
A questo punto ci copriamo un po' con l'ingresso di Lupi al posto di un buon Gatti a cui è mancato solo il gol.
Ormai la partita va via liscia e prima Lui non riesce a mettere dentro solo perchè il pallone si ferma sulla linea di porta e poi Venturelli in contropiede infila il 4-1 a pochi passi dal portiere.


Oggi la palma di migliore in campo va data indubbiamente a Venturelli; 2 gol, 1 assist e tanta corsa. sicuramente l'arma in più di questa squadra.

Federico Venturelli FOTO. FEDERICO VENTURELLI: APRE E CHIUDE LA GARA. CORRE PER 90' ED è SEMPRE LUCIDO. INESAURIBILE.

FINALMENTE BUONE NOTIZIE: BENACO - LA VETTA 1-1! La testa della classifica dista solamente un punto, dunque non molliamo e continuiamo su questa strada. Sabato prossimo lunga trasferta a Rivoli, dove dobbiamo vincere assolutamente se non vogliamo perdere il treno per la vittoria finale. FORZA RAGAZZI, FORZA AVESA!

Comments