Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Under 15‎ > ‎

Riscaliamo LA VETTA: vince l'Avesa 4-2

pubblicato 8 nov 2011, 12:40 da Riccardo Parisato   [ aggiornato il 8 nov 2011, 14:34 da Alessandro Zamperini ]


Eccoci finalmente al recupero della 4^ giornata, contro La Vetta, dopo che la partita era stata sospesa qualche settimana fa per un incidente capitato al difensore avversario.
Mister Manzato conferma lo stesso 11 iniziale uscito vincitore da Garda.
Partita da affrontare con attenzione, ma già dai primi minuti l'Avesa fa capire di essere in palla e volenterosa di andare a segno.
Prima Saccani e poi Gatti falliscono l'1-0.
Al minuto 11 arriva la svolta: Venturelli sfonda sulla sinistra, entra in area e serve a Gatti il facile pallone per l'1-0.

Nicolò Gatti FOTO. NICOLO' GATTI: HA IL MERITO ANCORA UNA VOLTA DI SBLOCCARE LA PARTITA, ASSISTMAN IN OCCASIONE DEL 3-1.

Partita che comincia a prendere una certa piega e Venturelli va vicino alla marcatura personale, ma una grande parata del portiere avversario nega la gioia al numero 10 rossoblù.
Il primo affondo degli ospiti è una timida girata in area di rigore che Procacci para senza alcuna difficoltà.
Al 23' è Matteo Lui, finora in ombra, a presentarsi davanti al portiere e insaccare agevolmente il 2-0.

Matteo Lui FOTO. MATTEO LUI: LOTTA, CORSA E TANTO CUORE; MANCAVA IL GOL ED E' FINALMENTE ARRIVATO.BENTORNATO BOMBER!

Sembra tutto fin troppo facile, per questo ci rilassiamo e La Vetta ne approfitta al 31' con un diagonale rasoterra che nemmeno Procacci riesce a disinnescare. 
2-1 e partita incredibilmente riaperta.
Si chiude un primo tempo dove l'Avesa conduce, ma troppo sprecona non arrotonda il risultato.

Ad inizio ripresa c'è subito un cambio: fuori Saccani e dentro Salzano.
Al 49' arriva la decisiva svolta della gara, Lui protegge palla, scambia con Gatti, il quale trova con un gran tocco Martignoni che entra in area e infila a fil di palo per il 3-1.
Gran gol ed esultanza scacciacrisi, finalmente entra anche lui nel tabellino dei marcatori dopo una lunga assenza.

Giacomo Martignoni FOTO. GIACOMO MARTIGNONI: IL NOSTRO MASTINO TUTTOFARE, QUANTITA' E QUALITA'. OTTIMO INSERIMENTO PER IL 3-1.

Gli ospiti capiscono di dover rischiare, e allungano la squadra; ma l'Avesa punge in avanti e dopo un grande intervento di Rinaldi che prima recupera la sfera, poi avvia il contropiede e infine effettua un lancio millimetrico per Salzano che sull'uscita del portiere prova il pallonetto che sfortunatamente colpisce il palo e torna in campo.
Al 77' La Vetta si rivede in attacco e trova il clamoroso 3-2 grazie al malinteso tra Cavallini e Procacci.
Non può finire in pareggio e allora ci pensa Venturelli che prima evita il portiere e poi insacca sotto la traversa con il destro per il definitivo 4-2 al minuto 86'.
La Vetta poi chiude in 9 causa due espulsione forse troppo severe.

Per quanto riguarda il migliore in campo, è giusto sottolineare come fino al minuto 86' era stato premiato Lorenzo Lupi vista l'eccellente prova fornita senza alcuno sbaglio, ma dopo il gol che chiude il match sale sul gradino più alto del podio l'inesauribile Federico Venturelli.

Federico Venturelli FOTO. FEDERICO VENTURELLI: APRE E CHIUDE LA GARA; PRIMA UN ASSIST E POI LA PERSONALE MARCATURA.

Dopo questo recupero la classifica dice che con 5 vittoria ed 1 sola sconfitta, siamo terzi assieme alla Fumanese ma con una partita in meno ( visto che abbiamo già riposato) e davanti troviamo  Pedemonte a 16 pt( anch'esso con una partita in più rispetto a noi) e il Bardolino che è a punteggio pieno dopo 6 gare.

Sabato la nostra rincorsa alla cima della classifica continua contro il Sona Palazzolo, tra le nostre mura la vittoria è d'obbligo per arrivare allo scontro diretto di sabato 19 novembre a Benaco, contro il Bardolino in piena forma. Forza ragazzi, forza Avesa.

Comments