Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Under 15‎ > ‎

Pedemonte -Avesa 7 - 6 dopo i calci di rigore

pubblicato 31 mag 2016, 09:01 da Gianfranco Zantedeschi   [ aggiornato il 31 mag 2016, 09:01 da Alessandro Zamperini ]
Sconfitta che brucia per la nostra squadra, formata per la maggior parte da allievi che sul campo hanno dimostrato grinta e capacità
di giocate contro una squadra formata da juniores, brucia la sconfitta sopratutto perchè è maturata al 96° quando i minuti di recupero dati erano quattro. Ma un po di ingenuità l'abbiamo messa anche noi, perchè nei minuti finali si doveva gestire meglio la palla e nelle due reti prese siamo stati poco attenti, ma ci stà visto l'età.
formazione: 1Beretta  2Aprile 3Vignola D. 4Dioguardi 5Bighignoli 6Freddi 7Nicolò 8Cerpelloni 9Stroppa 10Pennacchio 11Parisato          A disposizione Pan Brianzi Vignola M Zamboni
Campo in ottime condizioni vista la pioggia della mattinata, partiamo bene giochiamo in scioltezza e creiamo occasioni con Nicolò che si beve svariate volte la difesa avversaria e Parisato che lotta su tutti i palloni, dietro di loro Cerpelloni che giostra molto bene a centrocampo, la difesa con gli esterni Bighignoli a sinistra e Aprile a dx chiudono gli spazi ai loro esterni al centro Dioguardi e Vignola D sono insuperabili, Freddi, Pennachio e Stroppa a centrocampo tengono molto bene la posizione lasciando poco spazio alle loro giocate, nei primo minuti Nicolò si beve due avversari e appena entrato in area spara una bordata che si stampa sul palo nella ribattuta Cerpelloni stoppa la palla e ribatte verso la rete ma il portiere fa un miracolo e respinge in angolo. Al 30° andiamo in vantaggio con Cerpelloni che da trenta metri infila nell'angolino di sinistra della porta, poi altre occasioni che non si concretizzano per errori di mira, Beretta difende molto bene la porta con attenzione e concentrazione
Secondo tempo che inizia con una sostituzione esce Aprile ed entra Zamboni, ma dopo pochi minuti subiamo il pareggio per una nostra ingenuità e subito sentiamo il colpo e non riusciamo a riprendere in mano il gioco ma per fortuna dura poco e così ci mangiamo il vantaggio con Pennacchio che ben lanciato da Parisato si presenta solo davanti al portiere lo supera con un delizioso pallonetto che però finisce a lato della porta. Esce Parisato entra Brianzi, poi altro cambio esce Stroppa per dolori alla schiena ed entra Vignola M,. Ritorniamo in vantaggio al 70° sempre con Cerpelloni che dal limite dell'area mette una palla radente a fil di palo sulla destra del portiere, poi creiamo altre occasioni per incrementare il vantaggio ma la più clamorosa capita a Nicolò che entra in are dopo che ha fatto fuori due avversari e purtroppo spara una bordata che sorvola la traversa, al 80° entra anche Pan ed esce Pennacchio, teniamo bene il campo ma corriamo anche qualche pericolo di troppo, al 90° l'arbitro segnala 4 minuti di recupero ma poi si dimentica 
del cronometro tant'è che al 96° subiamo il pareggio su una nostra ingenuità.
Si va ai rigori come previsto dal regolamento e lì come si sa è un terno al lotto, loro realizzano tutti e cinque i rigori noi sbagliamo il quarto.
Comunque voglio fare un elogio a tutta la squadra perchè ha dimostrato che se vuole può battere chiunque, ottimo il comportamento sia in campo che fuori.
Nota stonata l'arbitro con parecchi errori di valutazione

Comments