Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Under 15‎ > ‎

Avesa - Lugagnano : 4 - 2

pubblicato 28 set 2016, 07:27 da Carlo Bona Veggi   [ aggiornato il 28 set 2016, 07:30 da Alessandro Zamperini ]

Inizia la nuova avventura per i Giovanissimi B (2003), che sul campo amico di via del Casalino affrontano il Lugagnano.

Le squadre giocano a viso aperto e subito con un buon ritmo: il Lugagnano, con la consueta casacca gialloblù e classico modulo 4-4-2, cerca subito la profondità, ma l'attenta difesa a 3 dell’Avesa riesce a mettere gli avversari in fuorigioco per almeno otto volte.

Il centrocampo avesano inizia a conquistare metri, con palla a terra e improvvise accelerazioni, che però non raggiungono l’obiettivo. La prima frazione si chiude sullo 0-0, ma i nostri ‘piccoli’ guerrieri hanno la sensazione di potercela fare.

Inizia infatti il secondo tempo e l’Avesa segna con una grande azione di contropiede, assist di “Beppe” Rossini per “Ugi” Mascia, che salta il portiere avversario e deposita in rete. Il raddoppio rossoblù viene segnato proprio da Rossini, con una pregevole conclusione sotto la traversa. Accorcia le distanze il Lugagnano sugli sviluppi di un calcio d’angolo, dove l’alto giocatore avversario insacca un incolpevole Max Beretta, autore di un’ottima prestazione. Ma è “France” Cengia a ristabilire il divario con uno splendido gol,che costa alla punta rossoblù un leggero infortunio. Marco Vignola, con un tiro poderoso da fuori area, segna il decisivo 4-1, che poco dopo il Lugagnano trasforma in 4-2. La squadra avversaria non riesce però a contrastare con successo la precisa tecnica del fuorigioco dell’Avesa, vera arma in più dei padroni di casa.

Al triplice fischio i nostri ragazzi festeggiano la vittoria e una grande prestazione. Buono l’esordio e… avanti così!!!


L.B.

Comments