Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Under 15‎ > ‎

B.Trento-Avesa HSM 2-5 risultato bugiardo....

pubblicato 22 feb 2014, 10:01 da Ferdinando Darra   [ aggiornato il 23 feb 2014, 14:52 da Alessandro Zamperini ]

 Paolo Amedeo Rossi
Mister Napoleone gioca con: Rigo, Prando, Tosi, Miulo, Parisato, Orlandi, Gatti, Rossi, Bergamaschi, De Fortuna, Landi di riserva: Lamonea, Candelieri, Dusi, Aprile, Squarzoni…….dicevo risultato bugiardo perché il risultato più giusto era 0-5 visto che le due reti che hanno portato in vantaggio il B.Trento al 32° e al 40° pt sono frutto di due svarioni del buon Rigo, oggi decisamente in giornata no, senza le quali l’Avesa avrebbe mantenuto la propria porta immacolata. I primi 10 minuti di partita sono degli avversari poi solo Avesa ma in evidente difficoltà di concretizzare le azioni di gioco, buona parte di colpa e del campo infame di Quinzano, ma anche l’eccessiva smania dell’Avesa di voler chiudere la partita cercando sempre lanci lunghi per i De Fortuna, Gatti e Landi tipo di gioco che i ragazzi di Napoleone sanno fare bene sui campi di calcio, nelle paludi diventa un gioco impraticabile, al 43° una buona incursione di Gatti fa accorciare le distanze e si va al riposo sul 2 a 1. Dopo il riposo ritorna in campo un bel Avesa concentrato e ordinato al 3° Rossi pareggia con un bel diagonale, ma soprattutto prende in mano il centrocampo e si cominciano a costruire azioni importanti, al 7° esce Gatti per Squarzoni che subito firma la presenza portando in vantaggio l’Avesa, al 17° De Fortuna porta il risultato sul 2 a 4, sostituzione al 22° Bergamaschi lascia per Aprile, ancora uno svarione di Rigo a metà del secondo tempo e si rischia di subire la terza rete, al 38° punizione per l’Avesa palla nel mucchio rimbalza sulla schiena di Squarzoni ed entra in rete per il definitivo 2 a 5. Poi le sostituzioni per far passare un po’ di tempo al 41° Dusi entra per capitan Parisato e al 43° Candelieri entra per De Fortuna. Direi che l’Avesa visto contro il Borgo Trento ha saputo esprime del bel calcio ordinato e concreto nonostante le pietose condizioni del terreno di gioco, si è notato subito il rientro dalla squalifica di Rossi e sicuramente un buon contributo e arrivato dagli aggregati Bergamaschi, Gatti e Squarzoni ma un plauso va tutta la squadra che ha saputo reagire da un 2 a 0 ad un 2 a 5. Non voglio fare il mago ma penso che oltre ai 5 gol il Borgo Trento porterà a casa anche 60/70 euro di multa.
D.F.
 
 

Comments