Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Under 15‎ > ‎

Avesa-Valgatara 1-3 Giove pluvio non da tregua all'Avesa

pubblicato 24 nov 2013, 00:52 da Ferdinando Darra   [ aggiornato il 24 nov 2013, 13:36 da Alessandro Zamperini ]
Andrea De Fortuna
Questa volta è il campo casalingo a tradire i ragazzi di mister Napoleone scesi in campo con: Rigo, Prando, Tosi, Miulo, Orlandi, Parisato, Guerra, Rossi, Squarzoni, De Fortuna, a disposizione Aprile, Dusi, Landi, Cavallini, Candelieri. Terreno impraticabile a giudizio di tutti solo l’arbitro di parere opposto dà il fischio d’inizio alle 15.00 come da programma, dopo un doveroso minuto di silenzio in ricordo delle vittime del maltempo in Sardegna, campo troppo pesante che ancora una volta penalizza l’Avesa per il suo modulo di gioco, ma soprattutto per le caratteristiche degli attaccanti e degli esterni che fanno della velocità la loro arma vincente, senza nulla togliere al buon Valgatara che ha vinto meritatamente la sua partita, forse su un campo regolare sarebbe stata un’altra musica, anche perché parte bene l’Avesa e al 6° minuto passa in vantaggio con De Fortuna che appoggia in rete un ottimo assist di Squarzoni, al 14° pallone bloccato sulla riga di porta da Rigo l’arbitro ancora una volta andando contro il parere di tutti dice che è gol, primi a meravigliarsi gli ospiti che stavano già imprecando per l’occasione fallita, a nulla servono le proteste dell’Avesa con Rigo ancora a terra con il pallone tra le mani fuori dalla rete. Buona occasione al 17° di passare in vantaggio con uno splendido pallonetto di Squarzoni, palla che purtroppo si stampa sulla traversa. Si inizia il secondo tempo sotto una pioggia battente e il campo ridotto ad una palude per i ragazzi dell’Avesa non c’è più gioco, il Valgatara ne approfitta e al 3° passa in vantaggio e al 38° sigla la terza rete legittimando una meritata vittoria. Sostituzioni 1° st Aprile per Guerra 15°st Cavallini per Borghi.
D.F.
Comments