Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Juniores‎ > ‎

AVESA vs ARES 2-3. Chi sono io? Babbo Natale!!!

pubblicato 12 nov 2017, 13:22 da Unione Sportiva Avesa HSM   [ aggiornato in data 13 nov 2017, 03:40 ]
  Direi proprio di si visti i doni che abbiamo dispensato in questa gara! Abbiamo regalato almeno due gol alla squadra avversaria con imprecisioni, chiamiamole così, difensive. In avanti, in tre occasioni limpide e cristalline, ci siamo “pappati” tre gol…roba da indigestione. Quando nel secondo tempo la squadra si è messa di buzzo buono, con i centrocampisti che hanno alzato il ritmo e la determinazione, gli avversari hanno passato la metà campo in rare occasioni! Ma ormai la frittata era fatta. Non ce ne va dritta una, questo non per portare a scusante la malasorte, ma per constatare semplicemente: se succede un episodio, in queste ultime gare, puoi essere certo è a nostro sfavore!

Primo tempo: partiamo abbastanza bene ma con meno intensità degli avversari che approfittano della momentanea uscita di Dario Aprile (per leggera epistassi). Poco filtro a centrocampo, la difesa va in difficoltà sulla sinistra, dove con una veloce triangolazione l’Ares ci infila segnando con un tiro basso ed angolato. 0-1. Ci buttiamo in avanti alla ricerca del pareggio, ma i nostri avversari ci puniscono di nuova, questa volta sulla destra: azione confusa la palla carambola sui piedi dell’attaccante avversario libero in area che ci trafigge. 0-2. Mestizia in campo. Comunque avanti tutta! Azione dei nostri, Schena imperversa, subisce fallo ma riesce a liberare Ruffo che però da posizione favorevolissima tira fuori. Altra azione dei nostri un po’ confusa, Villardi in mischia spara ma la sfera esce sulla destra per pochissimi centimetri. Fine prima parte di gara.

Secondo tempo: entriamo determinati, Vignola Matteo e Zonato Giovanni in mezzo cominciano a fare la differenza. Spettacolare punizione di Daniele Vignola che mette, dalla tre quarti avversaria, la palla sulla testa di Schena “Gimma” che insacca. 1-2. Ringalluzziti ci buttiamo in avanti con veemenza, azione dalla sinistra, lancio su Ruffo che si beve il diretto avversario ma a tu per tu con il portiere avversario calcia a lato. Unica azione dei nostri avversari, “incomprensione” difensiva e facile gol dell’ Ares. Momentaneo scoramento dei nostri, dico momentaneo perché dal cilindro Vignola Matteo estrae un euro gol: incredibile tiro da trenta metri, la sfera colpisce la parte inferiore della traversa ed entra violentemente in porta…Bellissimo! Continuiamo in avanti ma ormai il tempo è tiranno, triplice fischio e fine della gara.

Ora bisogna compattare i ranghi, rinsaldare il gruppo che c’è ed è di qualità e ripartire da quanto di buono fatto finora. Mai demoralizzarsi e avanti con grinta la squadra è nuova e sta crescendo partita dopo partita, i risultati non sono stati all’altezza delle prestazioni ma arriveranno ne sono certo! Dai ragazzi !!! Forza, forza Juniores e forza Avesa.

G.V.

Comments