Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Senza titolo‎ > ‎

CADORE - AVESA : 0-5

pubblicato 10 ott 2011, 02:45 da Unione Sportiva Avesa HSM   [ aggiornato il 10 ott 2011, 06:34 da Alessandro Zamperini ]
 
Procacci: inviolata la sua rete Vannini : un ritorno al gol.
 
 
 
3^ giornata di campionato (2^ per noi che abbiamo già riposato settimana scorsa) con la partita più attesa, ovvero il derby con il Cadore. Partita sulla carta agevole, ma che bisogna sempre prendere con cautela e intelligenza.
La formazione iniziale mandata in campo da mister Manzato è formata dal ritrovato Procacci in porta,
 
 
 
Francesco Procacci
 
difesa a quattro con Grechi a destra, coppia centrale Lupi - Rinaldi e a sinistra Cavallini; centrocampo a tre con Senna, Gatti e Venturelli; Salzano a supporto delle due punte Lui e Buso.
Partita che comincia subito con l'Avesa che vuole il vantaggio, ma ancora come due settimane fa sotto porta facciamo fatica a concretizzare il nostro buon gioco. Al 20' un lancio dalle retrovie fa involare Lui a tu per tu con il portiere, il difensore avversario lo trattiene; cartellino rosso giustissimo e Cadore in 10. Il fallo è stato commesso poco fuori dall'area purtroppo, ma che problema
c'è? Batte Salzano! Fischio del direttore di gara e gol! Punizione perfetta a fil di palo con il portiere locale immobile.
1-0 dunque e partita in discesa, Procacci non compie nessuna parata(per merito anche della difesa che non sbaglia niente)mentre le punte davanti alla porta scherzano troppo con il pallone e non chiudono il conto. Il primo tempo di fatto si conclude quì.
Ripresa che comincia con il cambio Buso-Parisato, il quale permette a Salzano di avanzare di quei 10 metri che lo fanno diventare letale,e già al 46' su una verticalizzazione di Venturelli, il nostro numero 11 si trova a tu per tu con il portiere e lo infila all'angolo più lontano per il 2-0.
Zeno Salzano

Il Cadore scompare, l'Avesa pressa, viene collezionata una serie infinita di calci d'angolo e proprio su uno di questi Cavallini può insaccare di testa il 3-0.
Ormai il Cadore non c'è più e l'Avesa provvede a qualche cambio: fuori Lui, Gatti,Cavallini e Venturelli e dentro Carantani, Martignoni, Cattaneo e Vannini.
Proprio quest'ultimo trova la gioia personale firmando il 4-0 con un'azione personale sulla destra conclusa con una micidiale rasoiata che batte sul palo e finisce in rete. Al 90' arriva anche il 5-0 grazie a Parisato che si avventa su una corta respinta del portiere locale dopo una conclusione dai 16 metri di Martignoni. Punteggio finale: CADORE - AVESA 0-5
Comments