Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Senza titolo‎ > ‎

Avesa-Pedemonte 2-0. L'Avesa si prende il primo posto nel Girone E

pubblicato 12 apr 2014, 23:57 da Ferdinando Darra   [ aggiornato il 14 apr 2014, 00:28 da Alessandro Zamperini ]
“Non ci resta che vincere” questa era la parola d’ordine del prepartita Avesa-Pedemonte. Dalla tribuna mister Napoleone schiera: Rigo, Aprile, Tosi E ,Miulo , Bighignoli, Parisato, Cavallini, Rossi, Bergamaschi, De Fortuna, Borghi a disposizione 12 Lamonea, 13 Landi, 14 Dusi, 15 Candelieri, 16 Squarzoni, 17 Boarotti, 18 Tosi F. Un primo tempo senza grandi sussulti con l’Avesa che cerca di attaccare con ogni mezzo e il Pedemonte che si difende ordinatamente forse accontentandosi del pareggio o forse perché non si aspettava un’Avesa così grintoso, buona l’occasione di passare in vantaggio sui piedi di De Fortuna a tu per tu con il portiere tenta il pallonetto ma il tiro e basso comodo tra le braccia del portiere. Per Rigo il primo tempo e ordinaria amministrazione, solo un pericoloso contropiede sventato in extremis dal buon Bighignoli. Nel secondo tempo l’Avesa torna in campo con l’adrenalina a mille, si cerca di sfruttare ogni pallone anche se il gioco non è esaltante la superiorità sul Pedemonte è evidente, all’8° il mister gioca la carta Squarzoni togliendo Bighignoli e arretrando Cavallini, il volume di attacco aumenta e il Pedemonte comincia a soffrire ma trovano un buon contropiede con un tiro ravvicinato alla porta ma Rigo d’istinto para magnificamente, buona l’occasione ancora sui piedi di De Fortuna al 21° in area abbracciato “amichevolmente” da un avversario, rigore sacrosanto e cartellino giallo per l’avversario, sicuramente sbagliato il colore del cartellino, si incarica della battuta De Fortuna tra il silenzio totale di Avesa, ottima la battuta palla alla destra del portiere che si butta dalla parte opposta. Avesa 1 Pedemonte 0 in panchina si comincia a rosicchiare il cronometro con i secondi che sembrano fermi, al 25° ancora un cambio tattico esce Borghi per Dusi si cerca un po’ più di copertura in centro campo, lentamente passano i minuti si arriva al 45° e l’arbitro decreta 5° di recupero al 47° l’ultimo cambio per rallentare il gioco e perdere qualche secondo, esce Rossi per l’allievo Tosi Francesco al debutto in categoria Juniores, il tempo di sistemarsi in campo gran tiro in porta di Squarzoni il portiere non sa come bloccarlo alla fine smanaccia il tiro Tosi F aveva seguito l’azione fino in fondo si ritrova al posto giusto nel momento giusto goooool , 2 a 0 esplode la gioia dei giocatori e dei numerosi tifosi presenti sugli spalti, ancora due minuti per attendere il triplice fischio, l’Avesa vince il girone ed è alle finali GRAZIE RAGAZZI e GRAZIE MISTER.
D.F.
Comments