Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Giovanissimi 2005‎ > ‎

REAL VILLAFRANCHESE - AVESA HSM 2-1

pubblicato 13 mag 2016, 23:47 da Ruggiero Gambino   [ aggiornato il 13 mag 2016, 23:52 da Unione Sportiva Avesa HSM ]
Marcatore:
Guiotto

Se per caso qualcuno aveva ancora dubbi su questi ragazzi oggi direi che sono stati letteralmente fugati... 
Contro una formazione composta da ragazzi di pari età, pronta tra l'altro a disputare il prossimo anno quello che viene chiamato campionato regionale Elite, i nostri modesti ragazzi di provincia, sfoderano una prestazione da leoni. La partita, giocata tra l'altro allo stadio Comunale di Villafranca su un terreno di gioco in splendide condizioni come mai si è visto e si continuerà a vedere chissà per quanti anni ancora a Verona (a parte qualche privilegiato!), è stata combattuta e ben giocata dai nostri. 
Ci siamo presentati con la formazione migliore e con tre innesti del 2003 di sicura prospettiva. Il risultato giusto per il gioco espresso in campo sarebbe stato il pareggio, anche se forse come nitide occasioni da rete gli avversari ne hanno registrata qualcuna in più. 
La partita è stata giocata alla pari e a lunghi sprazzi dal punto di vista tecnico i nostri ragazzi sono sembrati addirittura leggermente più avanti degli avversari. 
Chi ha assistito alla partita è concorde con me nell'aver visto un gruppo unito, combattivo come piace a noi. 
I ragazzi sono tutti da elogiare. Il nostro capitano e bomber Matteo Voi non ha voluto mancare l'appuntamento nonostante il forte mal di schiena (un esempio per tutti!!!), Federico Guiotto ha giocato nell'ultima mezz'ora della partita a una gamba sola per un dolore al ginocchio (ed ha fatto anche goal!!!). In campo abbiamo visto un grande spirito di dedizione e sacrificio da parte di tutti. Un elogio particolare va anche al reparto difensivo che, a parte le due reti subite a seguito di piccole disattenzioni, che ci stanno, è una garanzia. Ad oggi tra tutte le squadre affrontate non ho ancora visto due centrali difensivi come Bilello e Vignola che giocano con la palla a terra e costruiscono gioco...Potrei continuare ancora ma mi fermo qui, qualcuno "intelligente" potrebbe sostenere che sono di parte...
Concludo rigirando a tutto lo staff i complimenti dei supporters avversari che in tribuna al termine della partita non hanno mancato di esprimere elogi e pareri positivi nei confronti dei nostri ragazzi e del loro modo di giocare... e anche a questo, permettete la modestia, ci siamo abituati!!!
Questa, che potrebbe sembrare una magra consolazione, deve invece essere motivo d'orgoglio, considerato che l'obiettivo assoluto che la commissione tecnica della società si è posta fin dal suo insediamento è la crescita tecnica (oltre che comportamentale) dei ragazzi in vista di un loro ingresso in prima squadra; le vittorie, seppur piacevoli, vengono messe in secondo piano. Avanti così!!! Forza Avesa!!! Forza Giovanissimi!!! R.G.
Comments