Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Giovanissimi 2005‎ > ‎

A.H.S.M. - ARBIZZANO 2-2

pubblicato 11 ott 2014, 09:15 da Gio Vigno   [ aggiornato in data 11 ott 2014, 11:06 ]
      PAREGGIO CHE SA QUASI DI BEFFA!!!
 
     Partita tiratissima e pareggio tutto sommato…profondamente ingiusto!!! I nostri ragazzi hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo. Soprattutto nel primo tempo, con le nostre ripartenze abbiamo annichilito gli avversari procurandoci almeno 5-6 occasioni nitidissime, colpendo una clamorosa traversa e recriminando su un rigore sacrosanto non fischiato dall’ arbitro. Nel secondo tempo abbiamo un po’ rifiatato ed è uscito l’Arbizzano ma tutto sommato abbia rischiato poco, tranne per il gol. Quindi con un tiro e mezzo nella nostra porta i nostri avversari si sono portati a casa un pareggio. Resta comunque un’ ottima prestazione, orgogliosa e determinata. Alla fine della partita i ragazzi erano esausti. Con questa grinta nessuno ci fa paura e possiamo giocarcela con chiunque. Bravi!!

Cronaca del primo tempo
Inizia il match ed i nostri ragazzi sono già a mille! Rocciosi in difesa e grintosissimi in mezzo al campo, solo dopo alcuni istanti la prima azione, Beppe Niccolò scarica la sfera a Davide Cerpelloni che spara a botta sicura ma il portiere devia quel tanto che basta perchè la sfera sbatta violentemente sulla traversa!!! Ancora Beppe velocissimo si invola, annichilisce il suo diretto marcatore e tira, ma il grido si smorza nell’ugola dei tifosi quando l’estremo difensore compie il secondo miracolo, quasi fosse San Gennaro!!! Azione fotocopia, Davide innesca sulla corsa Beppe che ancora una volta si beve l’avversario diretto ma questa volta insacca sull’uscita del portiere. 1-0. I nostri avversari accusano il colpo e noi continuiamo con caparbietà a recuperare palle in mezzo al campo e a ripartire con trame veloci e pericolose. Rischiamo su un calcio d’angolo ma l’incornata del nostro avversario finisce abbondantemente alta. Altra azione: Pietro Bottoli si incunea nella difesa avversaria, si trova a tu per tu con il portiere ma ancora una volta l’estremo difensore si supera in una parata prodigiosa. Come fa la dura legge del gol? Numerosi gol sbagliati…gol subito!! Da una punizione, fatta ripetere, subiamo la rete. Primo mezzo tiro in porta dell’Arbizzano…incredibile. Ma ci rimbocchiamo istantaneamente le maniche, Simone Zamboni lancia ancora una volta Beppe che fa impazzire il suo marcatore ed insacca per il meritatissimo vantaggio di 2-1. Ancora Pietro ruba palla, libera al tiro Simone che però non inquadra lo specchio della porta. Ripartenza fulminante, Beppe a tu per tu con il portiere calcia, il portiere ribatte sui piedi del nostra attaccante che sta per appoggiare a rete ma viene abbattuto, rigore nettissimo che pero l’arbitro non fischia. Finisce la prima parte dell’incontro con le nostre recriminazioni per il rigore non concesso…ma come diceva il saggio Boskov: “rigore è se arbitro fischia”.

Cronaca del secondo tempo
Si ricomincia dopo l’intenssissma prima frazione di gioco. Ci sono anche i nostri avversari che ritornano in campo con una grinta diversa rispetto al primo tempo, ma la prima azione pericolosa è nostra: Beppe sulla sinistra, angolatissimo spara sul portiere che devia in calcio d’angolo. Le squadre abbastanza stanche si allungano ma noi tutto sommato rischiamo poco. L’Arbizzano ci schiaccia nella nostra metà campo e noi cerchiamo di pungere in contropiede, questo è il tema tattico della ripresa. Dalla destra la loro ala effettua un perfetto cross che l’attaccante colpisce di testa e trafigge il nostro Andrea Faltracco. 2-2. Succede ancora poco, tranne un altro colpo di testa dei nostri avversari che però finisce abbondantemente fuori. Si conclude l’incontro con le squadre esauste che escono tra gli applausi dei tifosi di entrambe. Bravi tutti ma noi mastichiamo un po’ amaro!

Commento del Mister
"Devono giocare sempre così! L'ho detto prima della partita che possiamo fare un gran campionato e oggi ne abbiamo avuto la prova! Bravi!"


… alla prossima e Forza Avesa, Forza Giovanissimi!!

Vignola Giovanni

Comments