Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎

Calcio Esordienti 2006


Ma che sfortuna!!!

pubblicato 8 apr 2018, 02:56 da Unione Sportiva Avesa HSM

Continua la sfortuna per gli esordienti 2006 che purtroppo non riescono a ritrovare la vittoria, sconfitti anche ieri sul campo del Pedemonte.
Partiamo sempre con la nostra consueta calma, infatti nel primo tempo c'è poco da segnalare, ma è nel secondo tempo che proviamo a rompere questa scia negativa, anche se il pronostico dava per favoriti gli ospiti di casa, siamo noi ad avere le occasioni più clamorose. I padroni di casa giocano con una difesa molto alta, quasi a ridosso del centrocampo, lasciando ampi spazi per le imbucate di Riccardo verso il nostro attaccante Franco.
Ma è Giorgio che ci fa sussultare ancora, con le sue serpentine alla Messi che tagliano in due centrocampo e difesa, una, due, tre, quattro, un paio di assist che purtroppo non riusciamo a finalizzare, ci troviamo almeno tre volte a tu per tu con il portiere, prendiamo anche un palo, il nostro centrocampista sembra incontenibile, si permette anche il lusso di recuperare un paio di palloni con giocatori di stazza ben superiore, è lui che suona la carica, seguito subito da Ricky che sforna assist, Giuseppe che si ritrova a fare gli straordinari come terzino, Davide che oltre a ruggire su chi si avvicina all'area riparte in contropiede arrivando anche al tiro. Il gol è nell'aria, "l'è maùro"(come si diceva una volta allo stadio) tutti sono lì ad aspettarlo.
Ma su un'azione apparentemente innocua prendiamo il gol degli avversari,  in clamoroso fuorigioco, stop, crolliamo come un castello di sabbia, vuoi per la stanchezza, o per i primi caldi ci fermiamo e chiudiamo il secondo tempo sotto 1-0.
Rientriamo in campo per il III, ma paghiamo dazio per lo sforzo fatto nel secondo, e il Pedemonte ne mette dentro altri 3.
Si sapeva che non era una partita facile, a tratti siamo stati nettamente superiori, dobbiamo ripartire da queste cose positive e lavorare con fiducia e serenità ed allora ritornerà anche la vittoria.

S.R.


Cuore e fango

pubblicato 18 mar 2018, 00:31 da Unione Sportiva Avesa HSM

La VI partita di campionato per gli esordienti 2006 contro i pari età dell'Ambrosiana si è giocata ieri, sabato 17/3, su un terreno che più che a un campo da calcio assomigliava ad una enorme pozzanghera di fango.
Con una formazione fortemente rimaneggiata Mr. Luca deve reinventarsi centrocampo e attacco. Come è nostra consuetudine, noi partiamo con la calma di un trattore diesel di prima generazione, mentre i nostri avversari subito ci aggrediscono a tutto campo, ci difendiamo ma non riusciamo a ripartire, questo sarà il leitmotiv di tutta la partita. Le palle che i nostri centrocampisti riescono a giocare si contano sulle dita di una mano. L'Ambrosiana non sfrutta le fasce e attacca perlopiù per vie centrali impegnando costantemente i nostri difensori Martino e Thomas, il quale sarà autore di una gara stoica, ed anche Paolo costretto a salvarci in più di un'occasione.
Sentiamo costantemente la mancanza di un centrocampo che faccia da filtro, che spezzi il gioco avversario e nessuno dei nostri mediani  in campo oggi ha queste caratteristiche, adatti soprattutto alla fase d'attacco. Nonostante questo giochiamo con grande cuore, subiamo solo un gol per tempo ( 1-0, 1-0, 1-0), contro una squadra di caratura superiore e con noi fortemente rimaneggiati.
Dal secondo tempo in poi proviamo ad alzare il baricentro, cercando fortuna in attacco, ma veniamo spesso presi in contropiede, ed è qui che inizia la vera partita di Thomas,  in trance agonistica ferma gli avversari con innumerevoli scivolate, spazza via, blocca i tiri ma soprattutto lotta costantemente con un attaccante della sua stazza e dotato di tecnica, velocità e loquacità (probabilmente una delle più belle partite della sua carriera). Da sottolineare la scivolata che dopo aver corso per una una ventina di metri tagliando il campo, si getta in scivolata (al limite del regolamento) portando via pallone, gambe e tutto quel che si trovava sulla sua strada, facendo esultare i tifosi e meritandosi le congratulazioni di tutti i suoi compagni alla fine del tempo.
Due righe vanno spese anche per i giocatori prestati dai 2007, i quali hanno fatto sicuramente una dignitosa figura, su un campo più grande di quello a cui erano abituati, contro una squadra forte, in una partita difficile,  si sono gettati nella mischia senza paura. Molto bravi.

S.R.


Parona Vs. Avesa 1-1

pubblicato 26 feb 2018, 12:47 da Unione Sportiva Avesa HSM

Nel terzo turno di campionato gli esordienti dell'Avesa pareggiano 1-1  sul campo del Parona.
Nel primo ci difendiamo con ordine, rischiamo poco o nulla, recuperiamo un paio di buoni palloni con Franco, teniamo sempre l'avversario in tensione con le ripartenze di Gabriele ma è con Luca che portiamo a casa il  tempo, con un gol nato sulla fascia destra che ci porta in vantaggio con un tiro preciso ad incrociare.
Nel secondo tempo rischiamo qualcosa ma riusciamo però a renderci pericolosi in un paio di occasioni, degna di nota l'azione di Matteo che si invola sulla fascia, entra in area, scarica per Giuseppe che la mette in mezzo sulla quale nessuno dei nostri riesce ad arrivare.
Il terzo tempo ce la giochiamo alla pari fino a quando (dopo un presunto fallo) nasce un contropiede sul quale i padroni di casa vanno in vantggio.
Dopo qualche minuto è il raddoppio (alcuni dicono in fuorigioco), rovesciata, Paolo respinge ne nasce una piccola mischia sulla quale il più veloce è l'attaccante del Parona.
Sicuramente una prova migliore rispetto a quella di sabato contro il Pedemote, ma anche oggi è stata evidente la carenza di grinta,di aggressività, troppo spesso subiamo nei contrasti, anche quando siamo numericamente superiori. Una bella gatta da pelare sulla quale i nostri giovani esordienti dovranno lavorare.

S.R.

Post senza titolo

pubblicato 26 feb 2018, 12:19 da Unione Sportiva Avesa HSM


Vince ma non convince

pubblicato 9 dic 2017, 09:50 da Unione Sportiva Avesa HSM   [ aggiornato in data 9 dic 2017, 09:53 ]

Impegno casalingo quello di oggi, sabato 9 dicembre, contro l'Hellas Verona. Partita dal facile pronostico visto il risultato dell'andata anche se per l'occasione gli ospiti rinforzano la squadra con dei nuovi innesti.
L'Avesa parte bene si riversa subito nella metacampo avversaria e salvo qualche sporadica scorribanda teniamo in mano il gioco, anche se appare subito chiaro che manchiamo di convinzione e sbagliamo stop e passaggi. Ci sono comunque delle belle azioni provenienti dalla catena di destra fatta dagli instancabili Giorgio e Gabriele ma è invece su un'azione proveniente dalla sinistra che si crea una mischia proprio davanti al portiere avversario sul quale è Prince che con un tocco sottomisura riesce a segnare il suo primo gol con la maglia dell'Hellade. 
Poco dopo è la volta di Gabriele che con un'ottima azione personale sulla fascia sinistra giunto in area lascia partire un bel tiro in diagonale, il portiere para ma non trattiene e fissa così il risultato sul  2-0.
Il secondo e il terzo tempo sono la fotocopia l'uno dell'altro, teniamo quasi sempre in mano il gioco, solo su un paio di occasioni rischiamo ma la nostra difese ci tiene a galla con dei bei recuperi.
A fissare il risultato è in entrambi i tempi Ricky V. che nel secondo tempo lascia partire un tiro dalla trequarti che non lascia scampo all'estremo difensore, mentre nel terzo, con un'azione personale partita da centrocampo, semina due avversari entra in area, tiro e gol. 
L'Avesa di oggi ha vinto con facilità ma ad un'attenta osservazione ci è mancata lucidità e non siamo riusciti ad esprimere quel bel gioco che ci contraddistingue....siamo sicuri che ci rifaremo la prossima volta.

S.R.

Avesa - Real Grezzana: 0-2

pubblicato 29 ott 2017, 01:05 da Unione Sportiva Avesa HSM   [ aggiornato in data 29 ott 2017, 01:12 ]

Risultati immagini per avesa calcioRisultati immagini per real grezzanalugoPenultimo impegno casalingo per l'Avesa HSM,  ospite per l'occasione il Real Grazzana Lugo, squadra che ha impensierito alcuni nostri giocatori per la rivalità che si è creata negli ultimi anni e  per la loro compattezza come squadra.
Sono subito gli avversari a prendere in mano il gioco, i quali si fanno notare per un'ottima abilita nel palleggio e nel giro palla, pressano, corrono e ci mettono in costante difficoltà.
Noi ci difendiamo e anche se arranchiamo non corriamo particolari rischi, ma è su un tiro apparentemente innocuo che la gli ospiti vanno in vantaggio, Martino, che per l'occasione sostituisce il portiere titolare, si mette in luce con un paio di uscite di pugno, e con l'aiuto della traversa riesce a mantenere il punteggio sull'1-0.
Nel secondo tempo la difesa riesce a prendere le misure, non corriamo rischi ma non riusciamo nemmeno a giocare, ci scontriamo costantemente a centrocampo dove ogni volta che cerchiamo di ripartire veniamo sempre aggrediti e pressati,  e così la ripresa fila via via su un 0-0 un pò confuso.
E' nel terzo tempo che esprimiamo le migliori giocate, anche se ben al di sotto delle nostre capacità, gli avversari cominciano a sentire la stanchezza e ci concedono un pò di spazio, riusciamo ad arrivare vicino al gol in due occasioni.
Martino ci tiene in vita con una bella parata su un tiro a fil di palo, ma dopo poco, causa un incomprensione difensiva, ci facciamo rubare palla in area e sul tiro successivo il Real Grezzana passa nuovamente in vantaggio, fissando il terzo tempo sul 1-0.
L'Hellade oggi è apparsa stanca e sottotono, non siamo riusciti ad esprime le nostre qualità che ci contraddistinguono, ma tra le note positive sicuramente vanno elogiati Thomas, sempre più nel vivo del gioco e in costante crescita, e Gabriele spine nel fianco delle difese avversarie, il quale sa ben miscelare grinta e tecnica.
Ma ora pensiamo a giovedì quando saremo ospiti in casa dell'Hellas Verona....vendiamo cara la pelle....

S.R.

Doppio impegno per gli esordienti

pubblicato 22 ott 2017, 01:01 da Unione Sportiva Avesa HSM   [ aggiornato in data 22 ott 2017, 01:09 ]

Risultati immagini per us avesaNel doppio impegno settimanale, i nostri esordienti raccolgono una sconfitta contro il Chievo ed una vittoria contro l'Ares.
Nel primo impegno la strada si fa subito in salita perchè dopo una manciata di secondi siamo subito sotto di un gol.
Pian piano iniziamo a giocare, arrivano le prime giocate, ma nel momento in cui produciamo il miglior gioco il Chievo ci infila di nuovo e fissa il risultato del primo tempo sul 2-0.
Nel secondo tempo ci scontriamo a viso aperto, la partita è aperta ad ogni soluzione, subiamo qualche tiro ma riusciamo a renderci pericolosi in un paio di occasioni, fino a quando è Edu (uno dei migliori in campo) che con un tiro dei suoi ci porta in vantaggio. Tutti credono nella vittoria, ma verso la fine gli avversari ci riacciuffano, Paolo ci tiene in vita con un doppio intervento al limite del miracolo ma sull'ultima azione, i nostri avversari riescono addirittura a beffarci finendo in vantaggio per 2-1.
Mr. Luca non ci sta, e nel terzo tempo con un colpo a sorpresa, rivoluziona la squadra e mette davanti i due granatieri Davide e Thomas, i quali assieme ai veterani dell'attacco riescono a schiacciare il Chievo arrivando al tiro in almeno cinque occasioni ma senza mai sfondare la porta.
Nella partita di sabato contro l'Ares, incredibilmente partiamo forte, sempre in attacco, salvo un calcio d'angolo giochiamo costantemente nella loro metà campo, arriviamo al tiro in diverse occasioni, a porta sguarnita manchiamo il gol prendendo la traversa, ma non riusciamo a battere l'estremo difensore.
A questo punto molti cominciano a pensare ad una maledizione, giochiamo, costruiamo ottime azioni, tessiamo ottime trame ma non riusciamo a segnare.
Per nostra fortuna su un'azione di contropiede ne nasce un batti e ribatti, e finalmente è Luca che con un bel tiro sblocca il risultato.
Dopo una manciata di minuti è la volta di Matteo che con un gol molto simile al primo toglie definitivamente le castagna dal fuoco.
Dopo un vistoso calo fisico nella fine del secondo tempo, scontato per il doppio impegno, nel terzo subiamo un vero e proprio crollo, non riusciamo più a ripartire, subiamo sempre di più e quando attacchiamo spesso veniamo presi in contropiede e proprio su uno di questi contropiedi commettiamo fallo e dalla punizione, è il plurinnominato Melotti che porta in vantaggio l'Ares.
Mr. Luca rivoluziona di nuovo la squadra, sposta in attacco Thomas e sull'unico pallone giocabile con un passaggio smarca Gabriele che si trova solo davanti al portiere e con freddezza segna.
L'Avesa si conferma un'ottima squadra, ben amalgamata, e sempre disposta a vendere cara la pelle e anche in queste due partite sicuramente si può dire che non ci si è annoiati.

S.R.

 

Sconfitti ma con onore

pubblicato 12 ott 2017, 13:15 da Unione Sportiva Avesa HSM   [ aggiornato in data 12 ott 2017, 13:24 ]

Risultati immagini per us avesaRiparte la nuova stagione per i nostri calciatori, entrati da quest'anno nella categoria esordienti.
Si parte dalla seconda giornata contro il Montorio, in quanto la prima contro il Chievo è stata rinviata, e a nostro malincuore non si inizia nel migliore dei modi, infatti l'Avesa esce sconfitta per 2-0.
Nel primo tempo le due squadre si scontrano perlopiù a metacampo, ma sono i nostri avversari che dopo diverse verticalizzazioni riescono a passare in vantaggio, azione nella quale resta infortunato il nostro portiere costretto a lasciare il campo. L'Hellade reagisce, tesse delle buone trame, si rende protagonista di ottime giocate, ma non riusciamo a concludere. Dopo poco veniamo presi in contropiede, recuperiamo, ne nasce un batti e ribatti, la palla arriva all'attaccante avversario (in netto fuorigioco) che fissa il risultato del primo tempo sul 2-0.
Il secondo tempo è simile al primo, noi che ci distinguiamo per le giocate collettive, e mentre noi prendiamo coraggio il Montorio, più cinico, cerca le verticalizzazioni e i contropiedi, ma senza nulla di fatto.
Terzo tempo sulla falsa riga dei primi due, con l'Avesa che crea sempre di più, va vicino al gol in almeno tre occasioni, ma sul massimo sforzo, con l'ennesimo contropiede veniamo nuovamente infilati.
Si, conclude cosi, sconfitti per due tempi a zero, ma possiamo dire di essercela giocata e di uscire a testa alta avendo dimostrato un'ottimo gioco (che ci ha sempre contraddistinto), ottime qualità tecniche,con un collettivo davvero invidiabile e sarete d'accordo con me nel dire che se c'è il gioco arriveranno sicuramente anche le vittorie.
Un elogio va ai nuovi inserimenti della squadra, Gabriele, Martino, Luca, Tommaso e Prince, i quali sembrano molto bene amalgamati con il resto dell squadra e soprattutto si stanno dimostrando un valore aggiunto. Un "in bocca al lupo" al nuovo mister Luca.

S.R.


AVESA HSM - QUINTO VALPANTENA 3-2 (0-0; 1-0; 0-0)

pubblicato 3 dic 2016, 09:59 da Unione Sportiva Avesa HSM


B.GO TRENTO - AVESA HSM 1-3 (0-0; 0-1; 0-1)

pubblicato 27 nov 2016, 08:24 da Unione Sportiva Avesa HSM   [ aggiornato in data 3 dic 2016, 09:57 ]


1-10 of 69