Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Esordienti 2005‎ > ‎

HSM AVESA - JUVENTINA POIANO 3-1 (0-0; 1-0; 1-0)

pubblicato 4 mar 2016, 01:47 da Ruggiero Gambino   [ aggiornato il 5 mar 2016, 09:47 da Alessandro Zamperini ]
Matteo Piantieri
Marcatori: Villardi, Mascia

Buona prestazione dei nostri esordienti a 11. La seconda partita consecutiva dopo quella giocata a Montorio. Dopo averle "prese" (solo fisicamente!!!) nella partita contro l'Audace i ragazzi hanno capito che devono lottare su ogni palla e farsi rispettare nell'uno contro uno, anche contro avversari che fisicamente ti sovrastano. I primi 10 minuti, forse complice il forte vento contrario, siamo sembrati spaesati e timorosi di sbagliare. Poi però i ragazzi sono usciti dal guscio e hanno cominciato a macinare gioco e a lottare su tutti i palloni finendo il primo tempo in attacco. Nel secondo tempo abbiamo dominato dal primo all'ultimo minuto senza concedere nulla all'avversario. Abbiamo mancato diverse occasioni da rete con Rossini e Villardi per poi siglare la rete del vantaggio nel finale del tempo con Villardi, abile a portarsi al limite dell'area e a far partire un tiro che si insacca in porta alla sinistra del portiere a fil di palo. Nel terzo tempo, nonostante giochiamo contro vento, abbiamo continuato ad essere propositivi e la rete di Mascia viene realizzata dopo una bell'azione in contropiede. E' facile fare i complimenti ai ragazzi che realizzano i goal che ti fanno vincere le partite, pertanto oggi vorrei spendere due parole sul reparto difensivo e in particolare vorrei complimentarmi con il portiere Beretta, che oltre a dare sicurezza al reparto, comincia a giocare con scioltezza con i difensori senza mai lanciare palla in avanti e quindi, i nostri due terzini Piantieri e Marchesini che partita dopo partita stanno assimilando i movimenti richiesti dagli allenatori e mostrano sempre maggiore sicurezza, anche nei dribbling (non buttano mai la palla via per timore di sbagliare...bravi!!!). Lo stesso vale per Silvano, Vantini e Grigolini. Il reparto di centrocampo mi è piaciuto molto, ma i complimenti per voi voglio rinviarli alla prossima partita...E' giusto che i ragazzi siano elogiati quando lo meritano così com'è altrettanto giusto rimproverarli quando sbagliano; tutto questo fa parte di un percorso di crescita che abbiamo intrapreso e che vogliamo portare a termine. E' bello vincere le partite, perchè è bello vedere i ragazzi felici dopo una partita, ma noi allenatori siamo contenti quando vediamo i ragazzi giocare, come stanno facendo, un calcio sempre propositivo e quando lottano su ogni pallone perchè vorremmo tirare fuori quegli occhi di tigre che servono soprattutto nella vita quotidiana e fuori da un semplice campo di calcio. 
A me piace sempre sempre ricordare la frase di un mio concittadino ed ex primatista mondiale di atletica sui 200 mt, il Barlettano Pietro Mennea: "Lo sport insegna che per la vittoria non basta il talento, ci vuole il lavoro e il sacrificio quotidiano. Nello sport come nella vita."  Questo è quello che vogliamo trasmettervi!!!
Avanti Avesa!!! Forza Esordienti!!!
R.G.
Comments