Calcio‎ > ‎Blog Calcio‎ > ‎Calcio Allievi‎ > ‎

Avesa-Olimpia Stadio: 2-1

pubblicato 5 dic 2011, 09:46 da Unione Sportiva Avesa HSM   [ aggiornato il 8 dic 2011, 02:50 da Alessandro Zamperini ]

Commento di Angelo Rubino.....
Che fatica!!!
Eh sì, tanta fatica per battere l'Olimpia in 10 per tutto il secondo tempo! E se l'Olimpia Stadio avesse pareggiato non si sarebbe potuto gridare allo scandalo! I ragazzi di Mister Zanrossi hanno subito nei primi 20 minuti gli attacchi di una squadra ordinata che ha finalizzato in porta almeno tre volte, mancando la realizzazione di un gol solo per un soffio. Poi il Mister ha capito che la difesa a tre ci stava portando al "karakiri" (=suicidio calcistico ndr) e così è tornato alla classica difesa a 4, riportando Luca nella sua posizione abituale. Così, come per incanto, la squadra ha preso fiducia e abbiamo fatto 2 gol con il Giò (strepitoso il suo dribbling in area con palla nel sette) e col Defo (freddo nell'infilare su rigore il portiere avversario). Partita finita? Neanche per idea! Secondo tempo molle e l'Olimpia in dieci ci mette sotto, prima accorciando le distanze col numero 11, bravo a scagliare un missile terra-terra alle spalle dell'incolpevole Pietro, poi mettendo alla prova le doti del nostro portiere che ha salvato il risultato con un paio di interventi sicuri. Vittoria quindi per 2-1, ma con l'amaro in bocca e i ragazzi scontenti per una prestazione decisamente mediocre. Bisogna fare di più e soprattutto dare di più, a cominciare da chi ha in mano la squadra. Questi ragazzi sanno giocare al calcio, basta fargli fare quello che sanno fare: che NON è buttare via la palla, ma costruire azioni palla a terra e dialogare fra i reparti. Questo è il calcio:divertimento e passione, se non c'è più divertimento cala anche la passione e la prestazione in campo. Domenica ho visto Amy uscire dal campo arrabbiato come se avesse perso: è il simbolo di questa squadra, che sapeva giocare ma non si diverte più! 

NB: a proposito di divertimento, ricordo ai ragazzi la pizza in sede venerdì prossimo 16 dicembre dopo l'allenamento e la messa lunedì 12 dicembre alle ore 18 con successivo rinfresco e dono natalizio.      





Comments