Archivio‎ > ‎

"FIAT LUX"

pubblicato 7 gen 2015, 07:31 da Unione Sportiva Avesa HSM   [ aggiornato il 1 mar 2015, 08:42 da Carlo Bona Veggi ]
Anzi Fiat Lumen, si, perchè il livello della luminosità di un impianto come il nostro si misura in lumen.

E con grande soddisfazione che vogliamo comunicare a tutti gli iscritti alla nostra società, atleti, genitori, famiglie e dirigenti che tra Natale e Capodanno sono stati fatti i lavori di ripristino del nostro impianto di illuminazione.

 

Finalmente da una situazione che ricordava...... un presepio..... siamo passati a quella di un vero campo sportivo!

E’ giusto quindi ringraziare tutti coloro che hanno avuto una parte attiva in questo importante miglioramento, a partire dalle istituzioni cittadine che ancora una volta hanno dimostrato una grande capacità di vicinanza e di ascolto.

Fondamentale è stato il sostegno del Presidente della 2^ Circoscrizione dr. Filippo Grigolini, dell’ing. Enrico Guardini con il loro staff e, last but not least l’appoggio del Comune da noi richiesto per questo urgente e necessario intervento: grazie quindi al vicesindaco avv. Stefano Casali che, tramite l’ing. Sandro Pippa, ci ha affidato al suo efficiente staff tecnico.

Il nostro presidente Ivano Avesani e tutto il C.D.intende quindi ringraziare tutti per la tempestività, la qualità del lavoro ed il positivo miglioramento ottenuto che per noi comporterà con l’aumentata efficienza, un possibile risparmio di spesa.

Ora, forti di questo successo, non ci fermeremo. Avesa merita di più, non avremmo superato i cento anni se non ce lo fossimo meritati, quindi, sia per la nostra storia, sia per il grande bacino di utenza che rappresentiamo , che va dalla   Valdonega, passando per il centro storico, alla Valpolicella, ora procederemo seriamente per l’ottenimento del campo sintetico.

Sappiamo bene che un campo usato da decine di anni da oltre 11 squadre sia negli allenamenti che nelle partite non può reggere nel tempo e come i piccoli atleti del Chievo, per fare un esempio di qualità vicina al livello della nostra Scuola Calcio, si allenano costantemente su campi sintetici, così anche i nostri giovani promesse potranno presto imparare e crescere su una struttura all’altezza dei tempi, e soprattutto della necessità.

 

Crediamo che una miglioria di un campo sintetico faccia bene soprattutto all’immagine di tutta la città di Verona, esempio indiscusso di ordine e pulizia a livello nazionale. Lo stato del terreno del campo certamente non è idoneo a consentirci un regolare campionato della prima squadra, tanto che quest’anno siamo stati costretti a disputare gli incontri casalinghi nel vicino campo di Via Santini, soluzione assolutamente provvisoria che certo rappresente par tutta la Società un ulteriore disagio.

Ma ce la faremo! Quest’anno Santa Lucia ci ha portato le luci, vuoi vedere che quest’altr’anno ci porta il sintetico........ 

 

  T.S.

Comments