Archivio‎ > ‎

1° Brainstorming-Allenatori e Tecnici - A.H.S.M. 2014

pubblicato 8 gen 2014, 03:27 da Unione Sportiva Avesa HSM   [ aggiornato il 17 gen 2014, 01:58 da Carlo Bona Veggi ]
Ivano Avesani, il nostro presidente, nel farci gli auguri a fine anno, ha esortato tutti i consiglieri e gli amici nel continuare, possibilmente migliorandoci, nella nostra meritoria azione di volontariato che ben si sposa alla passione che tutti noi abbiamo per lo sport e per suo insegnamento ai ragazzi.
In occasione della convocazione della prima riunione tecnica degli allenatori del nuovo anno fissata per lunedì 13 gennaio ore 21, mi permetto di indirizzare a tutti gli allenatori, mutatis mutandis, gli stessi concetti. 
Lo spirito collaborativo che ci contraddistingue, deve essere valido strumento per la ricerca di un miglioramento continuo, attraverso la necessaria generosa collaborazione reciproca.
La Società è una, unica, unita.
Come lo spirito che da anni ci sostiene, essa ha un nome storico, rispettato, oggi, sempre più riconosciuto.
Chi allena ad Avesa vorremmo si legasse alla società stimando ed apprezzando le persone accomunate dalla stessa mission, dagli stessi obiettivi e, aggiungo, dallo stesso orgoglio di farne parte.
Quindi uomini-società, oltre che tecnici, cioè persone vicine, disposte ad aiutare anche oltre il loro compito e ruolo, attenti ad ogni tipo di esigenza.

Ci aveva scritto il presidente:
Carissimi Amici, carissimi Consiglieri,
Siamo agli ultimi sgoccioli di questo 2013 che, per la nostra associazione ha visto cambiamenti importanti ed anche inaspettati.
Voglio ringraziarvi per l’apporto che ognuno di Voi ha portato e per essere rimasti tutti uniti dopo le dimissioni di Gabriele.
Insieme, abbiamo “stretto i ranghi” e saputo creare una “squadra” che FUNZIONA. Abbiamo ancora molto su cui migliorare ma, secondo me, siamo sulla strada giusta.
Abbiamo l’esperienza e le capacità necessarie per guidare nel migliore dei modi un’Associazione Sportiva.
Abbiamo cambiato tantissime cose nell’organizzazione in questi 6 mesi e, con i consigli e l’aiuto di tutti, possiamo e dobbiamo migliorare ancora questa struttura.
Credo sia importante mettere le persone giuste al posto giusto. E’ importante che ognuno di noi abbia l’appoggio incondizionato degli altri, soprattutto nel momento del bisogno, ed esorto tutti a denunciare eventuali punti critici da risolvere al più presto. L’importante è che il compito di ognuno di noi non diventi un macigno troppo pesante da sostenere.
Non dimentichiamoci mai che il ruolo che ricopriamo ci impone di lavorare sempre per il bene della “nostra” Associazione.
Come Presidente, Consigliere e Amico sarò sempre a Vs disposizione per aiutarvi, ascoltarvi e sostenervi.
 
Sin qui il presidente: a noi ora l'azione.
Di tutto questo, oltre che degli argomenti tecnici e materiali all’ordine del giorno, parleremo insieme lunedì prossimo.
Vi aspettiamo.
La segreteria.
Comments